Notti in bianco a causa del caldo? I rimedi per non soffrire più senza condizionatore

Senza condizionatore dormire in estate può diventare un’impresa impossibile: ecco qualche rimedio per sopravvivere ai picchi di caldo senza insonnia.


Le estati diventano sempre più calde e dormire di notte, in città e senza condizionatore, può diventare un’impresa. Le pareti delle case, bollenti dopo aver assorbito una giornata di sole, ci restituiscono il calore durante la notte rendendo le stanze da letto una fornace: come fare allora per riposare in maniera decente anche durante i picchi di caldo? (Ecco cosa succede al tuo corpo quando hai caldo)

Innanzitutto acquistate un ventilatore, ce ne sono in commercio diversi modelli, anche per pochi euro: aprite la finestra della stanza da letto di sera, quando la temperatura è calata, e accendete il ventilatore per rinfrescare l’ambiente. Potreste anche cospargere d’acqua il pavimento della stanza, in modo che evaporando contribuisca a diminuire la temperatura.

Un altro sistema per dormire bene durante le calde notti estive è quello di mettere un recipiente pieno d’acqua vicino al ventilatore, in modo che l’aria fresca venga “umidificata” e sia ancora più rinfrescante.

Durante il giorno cercate di chiudere tutte le persiane e le tapparelle per evitare che il caldo entri in casa, cercate di fare meno possibile i movimenti e soprattutto non cuocervi i cibi: preferite insalate fredde e piatti a base di verdure. Se proprio non potete farne a meno, cucinate durante le ore più fresche della giornata, cioè la mattina o la sera tardi.

Se la situazione è particolarmente critica, potreste anche mettere delle borse dell’acqua calda nei punti più freddi della casa e sostituirle con altre fresche ogni 4 ore circa.

Infine, cercate di idratare il vostro corpo bevendo molta acqua, anche se non avete sete: l’acqua infatti aiuta il nostro organismo a regolare la temperatura interna. Bere tisane rinfrescanti e fare impacchi con foglie di menta può essere un altro buon rimedio contro il caldo.

Con questi semplici consigli potrete finalmente dormire sonni tranquilli anche durante le afose notti estive!