Cosa devi assolutamente sapere prima di preparare il caffè per evitare un disastro

Cosa occorre sapere prima di preparare il caffè per evitare un disastro: di sicuro ti è già successo, ti spiego perché e come evitarlo

C’è un particolare che occorre conoscere per evitare di ritrovarsi a sorseggiare un caffè dal pessimo sapore. Chiunque sia amante di questa bevanda e non riesce proprio a rinunciarvi conosce bene la differenza tra uno “buono” e uno riuscito male. Per evitarvi di aver a che fare con quest’ultima categoria vogliamo darvi un consiglio fondamentale. Cosa devi assolutamente sapere prima di preparare il caffè per evitare un disastro.

preparare caffè
Preparare caffè gustoso nerdyland

Ad oggi esistono moltissimi modi di preparare il caffè. L’arrivo di capsule e cialde ha reso il tutto molto semplice e veloce. Al contempo esistono una serie di miscele diverse, dal sapore e l’aroma particolare, che ci permettono di scegliere il prodotto più adatto ai nostri gusti. Se anche voi siete tra i tradizionalisti che non rinunciano mai a questa bevanda e soprattutto alla classica “macchinetta”, allora siete nel posto giusto.

Moka nuova, cosa devi assolutamente sapere prima di preparare il caffè

Ebbene, se siete tra coloro che non rinunciano al caffè “classico”, quello della celebre e insostituibile “macchinetta” forse ve ne siete accorti ma non ne avete compreso la ragione. Dovete sapere che quando si acquista una moka e si prepara il caffè per la prima volta, questo non avrà mai un buon sapore. Il motivo? Ci pensiamo noi a spiegartelo nelle prossime righe.

preparare caffè
Preparare caffè moka nerdyland

Dunque, dovete sapere che i residui della lavorazione per realizzarla andranno in un certo qual modo ad “intaccare” il primo caffè preparato con una moka nuova di zecca. Per accertarci di preparare un una bevanda perfetta dobbiamo prima “insaporire” la macchinetta stessa. Come? Te lo spiego subito.

L’ideale sarebbe, come prima cosa, caricare la moka solo con acqua e procedere nel modo classico. In questo modo, riscaldandosi e bollendo, il liquido aprirà e pulirà i vari fori del filtro. La seconda cosa da fare, poi, sarà preparare un caffè a vuoto, da buttare via senza bere. Lo sappiamo, gli sprechi sono inaccettabili, per questo possiamo servirci di un trucchetto geniale. Quale? Utilizzare i fondi di caffè di una precedente preparazione. Caricate in questo modo la vostra moka e procedete. In questo moto eviteremo di sprecare la miscela buona e potremo gettare via il caffè preparato senza sensi di colpa. A questo punto la vostra macchinetta sarà pronta all’uso!

Occhio, non scordate anche questo passaggio: ricordate di igienizzare, di tanto in tanto, la vostra moka, eliminando i residui delle varie preparazioni. Potete servirvi di semplice acqua, aceto e bicarbonato. L’importante è assicurarci di aver cura della nostra “macchinetta” per poter gustare sempre un caffè fatto proprio come piace a noi, ad opera d’arte.