Non solo in cucina: la carta stagnola ti risolve un problema odioso in modo efficace a costo zero

Tutti abbiamo in cucina un rotolo di carta stagnola ma pochi sanno di poterlo usare anche così: risolvi un problema odioso in modo efficace

La carta di alluminio è spesso essenziale in cucina poiché di permette di isolare, proteggere, conservare e aiutare la cottura dei nostri cibi. Basti pensare a quando la mettiamo in forno o ce ne serviamo per avvolgere gli avanzi che andremo a congelare o riporre in frigorifero. Si tratta di un prodotto che in casa non manca quasi mai e oggi vi sveleremo un altro segreto che lo vede protagonista. Non sapevi di poter usare la carta d’alluminio così: risolvi il problema senza sforzo e senza spendere un soldo.

carta stagnola problema
Carta stagnola metodo nerdyland

Si tratta di un trucchetto che tornerà davvero utilissimo soprattutto in estate, perché ci darà una mano a tenere lontani degli ospiti indesiderati e allo stesso tempo ci eviterà di acquistare chissà quanti e quali prodotti costosi al supermercato. Se vi abbiamo incuriosito scopriamo come usarla nel prossimo paragrafo!

Usa così la carta stagnola e risolverai questo problema estivo odioso

Dovete sapere che questo prodotto formidabile può tornare utile non solo quando ci mettiamo ai fornelli, ma anche per la cura della nostra casa. C’è addirittura chi ne fa una pallina da usare al posto della classica spugnetta per piatti, ma ne parleremo un’altra volta. Andiamo ora a vedere come possiamo servircene risolvere un inconveniente che in estate è un grosso fastidio.

carta stagnola
stagnola problema nerdyland

Se avvolgerete la carta d’alluminio attorno alla base dei vasi delle vostre piante vi accorgerete che gli insetti come formiche e vari non si avvicineranno nemmeno! Questo prodotto infatti è una sorta di repellente naturale e vi risparmierà di acquistare insetticida e composti costosi oltre che dannosi per voi e per le vostre piante. Basterà ripiegare i fogli su se stessi creando una sorta di corona con cui avvolgere il vaso in questione. Fate una prova e vi accorgerete da soli dell’enorme differenza: altro che pollice verde! Non dovete ricoprire l’intero vaso, basta solo la base che poggia al suolo e da cui i piccoli insetti si arrampicano fino alle foglie.

Non solo! Se andrete a realizzare dei quadretti con la carta stagnola ritagliandoli con le forbici e posizionandoli, magari appesi, nei punti d’accesso alla vostra abitazione, questi terranno lontani anche api, mosche e vari. Il motivo? Pare che il potere riflettente di questo materiale sia una sorta di “repellente” per gli insetti che non si avvicineranno a porte, finestre e balconi e non vi invaderanno casa! Di sicuro è una soluzione economica e semplicissima da adoperare che ci darà una grossa mano contro questi animaletti tanto fastidiosi, soprattutto in questo periodo di caldo intenso quando lasciamo tutte le finestre aperte per arieggiare.