Non la laurea né la professionalità: è questa la ‘skill’ più ricercata nei colloqui di lavoro

Non la laurea né la professionalità: è questa la caratteristica più ricercata durante i colloqui di lavoro. Davvero incredibile!

Quando andiamo a fare un colloquio di lavoro, come ben sappiamo, è fondamentale fare fin da subito una buona impressione. La stretta di mano, il giusto abito, il tono di voce e chi più ne ha più ne metta.

Colloqui di lavoro Nerdyland

Ma oltre al primo impatto è poi necessario dimostrare di essere il candidato migliore per ricoprire il ruolo per cui ci siamo presentati. A tal proposito, bisogna essere in grado di sfoderare tutto il proprio fascino. O meglio, tutte le proprie qualità professionali e caratteriali. Ad ogni modo, non tutti lo sanno, ma non è né la laurea né la professionalità a conquistare il datore di lavoro. Sì, perché la caratteristica più richiesta durante i colloqui di lavoro è in realtà questa. Scopriamo subito di che cosa stiamo parlando. Potrebbe esserti molto utile!

La caratteristica più ricercata durante i colloqui di lavoro

Come abbiamo detto fin dall’inizio del nostro articolo, quando ci presentiamo ad un colloquio di lavoro nulla può essere lasciato al caso. Tutto, infatti, deve dare la migliore impressione di noi. L’abito, l’attitudine, la determinazione e, ovviamente, anche il curriculum. Ad ogni modo, forse nessuno te l’ha mai detto prima d’ora, ma non sarebbero la laurea o il titolo di studio né tanto meno la professionalità a far breccia nel cuore del datore. Di fatto, sarebbe un’altra la caratteristica più ricercata durante i colloqui di lavoro. Riesci ad immaginare di che cosa si tratta? Guarda un po’ con i tuoi stessi occhi. Non riuscirai a crederci!

Non riuscirai a crederci!

Insomma, per quanto il titolo di studio e la professionalità siano due criteri fondamentali quando si assume un nuovo candidato a lavoro, non sarebbe di fatto questa la caratteristica più ricercata dai recruiter. Ti sei già fatto un’idea a tal proposito? Di sicuro avere le giuste competenze è un fattore molto importante. Così come dimostrare affidabilità e responsabilità. Anche la comunicazione e la collaborazione con i colleghi giocano un ruolo di primaria importanza.

Problem Solving Nerdyland

In più, il perfetto candidato deve anche dimostrarsi in grado di sopportare al meglio lo stress in ogni tipo di situazione, proporre soluzioni creative e fantasiose che possano stupire il capo, i clienti ed i propri colleghi ed essere sempre pronto ad imparare e ad accrescere la propria formazione in diversi ambiti. Tuttavia, nessuna di queste sarebbe la caratteristica più ricercata durante i colloqui. Insomma, è il problem solving la skill più gettonata. Sì, perché a lavoro è quanto mai importante tenere i nervi saldi per riuscire ad affrontare anche le circostanze più estreme, senza arrendersi alle prime avversità. Tutte abilità che i recruiter sono in grado di cogliere fin dal colloquio, semplicemente osservando il modo di comportarsi del candidato. L’avresti mai detto?