Per fortuna c’è l’aria condizionata, ma attenzione ai rischi: ti dico io come evitarli

Per fortuna c’è l’aria condizionata, ma attenzione ai rischi indesiderati: ti dico io come evitarli con questi semplici accorgimenti.

L’aria condizionata, ammettiamolo, d’estate è una vera manna dal cielo. Spesso, però, si rischia di andare incontro ad una serie di spiacevoli inconvenienti che possono influire in maniera negativa non soltanto sul nostro portafogli, ma anche sulla nostra salute fisica.

Aria condizionata Nerdyland

Quante volte, infatti, ti sarà capitato di risvegliarti la mattina con il torcicollo, di avere mal di gola ed anche tosse e raffreddore? Di sicuro almeno una volta nella vita! Per quanto si possa dunque prestare la massima attenzione i rischi sono sempre dietro l’angolo. Ecco perché quest’oggi sto per svelarti come evitarli. Vediamo subito che cosa devi fare.

Aria condizionata: attenzione ai rischi!

Che l’aria condizionata d’estate sia un lusso imprescindibile è ormai risaputo. Tuttavia, non di rado può capitare di andare incontro ad una serie di spiacevoli inconvenienti per la nostra salute fisica. Come abbiamo detto, infatti, non c’è da stupirsi se dopo un’esposizione prolungata ci accorgiamo di manifestare alcuni disturbi ben precisi come ad esempio mal di gola, torcicollo, raffreddore e tosse. Ma cerchiamo di capire meglio che cosa si rischia se la si usa in maniera scellerata. Tra i vari e possibili effetti collaterali possono esserci anche dolori muscolari e articolari, laringite, congiuntivite, mal di testa e difficoltà a digerire. Ecco perché è quanto mai fondamentale prestare la massima attenzione a come la si usa. Se, quindi, vuoi evitare brutte sorprese continua a leggere il nostro articolo e guarda un po’ quali accorgimenti puoi adottare.

Ti dico io come evitarli

Una volta appurati tutti i possibili effetti collaterali dell’aria condizionata, vediamo ora come evitarli per salvaguardare la nostra salute fisica. Come sappiamo, in generale, è molto importante proteggersi dai repentini sbalzi termici, pertanto occorre regolare il flusso d’aria in maniera appropriata sia a livello di intensità che di direzione. A tal proposito, non bisogna mai posizionarsi direttamente sotto lo split. Inoltre, se ci si trova per esempio in un ufficio, sui mezzi pubblici o in un altro luogo dove la temperatura dell’ambiente circostante non dipende dalle nostre scelte è buona consuetudine portare con sé un golf leggero o un foulard per ripararsi dal freddo.

Raffreddore Nerdyland

In auto, invece, si suggerisce di spegnere l’aria condizionata qualche minuto prima di scendere in modo da non subito gli effetti dello sbalzo termico ed abituarsi quindi alla temperatura esterna gradualmente. Non dimenticarti, infine, di pulire i filtri del condizionatore, poiché un eccessivo deposito di polvere può causare di conseguenza vari disturbi all’organismo, soprattutto in caso di allergie. Insomma, come abbiamo potuto vedere, per godere appieno dei benefici dell’aria condizionata è fondamentale usarla con moderazione e con criterio così da non andare incontro a brutte sorprese.