Non fare questo errore con la pianta di basilico: ti spiego cosa stai sbagliando

Avere in casa una pianta di basilico è comodo e utilissimo per poterlo usare sempre fresco in cucina, ma occhio a questo errore!

Spezie e erbe aromatiche donano ai nostri piatti un tocco di gusto a cui non vogliamo davvero rinunciare. Bisogna anche ammettere, però, che non sempre è possibile trovarne di fresche e pronte all’uso, tutto dipende dal periodo e dalla stagione. Per questo coltivarne alcune in casa è un ottima idea. Non fare questo errore con la pianta di basilico: ti spiego cosa stai sbagliando.

pianta basilico errore
basilico fresco errore nerdyland

A volte, nel tentativo di far meglio, finiamo per combinare un pasticcio. Se anche a voi è successo che la pianta di basilico appassisse o marcisse senza che foste in grado di spiegarvi la ragione è probabile che abbiate commesso uno sbaglio molto comune. Andiamo a scoprire di che si tratta così da evitare che si ripeta.

Occhio con la tua pianta di basilico: molti fanno questo errore

Il troppo stroppia e non vale solo per noi esseri umani. A volte non ci rendiamo conto di esagerare in qualcosa fino a quando non è ormai troppo tardi. Questo può accade in cucina, ad esempio quando aggiungiamo troppo sale ad una pietanza, ma anche nella vita di ogni giorno quando ci dedichiamo alle faccende domestiche, tra cui la cura delle nostre piante.

Forse anche tu, senza rendertene conto, hai fatto un errore che ha rovinato la tua profumatissima e amata piantina. Ma non temere: una volta capito lo sbaglio potrai evitare che accada in futuro.

errore basilico
pianta basilico nerdyland

Ebbene, anche voi avete annaffiato di continuo la pianta convinti che, in questo modo, fosse nutrita e potesse crescere forte, sana e rigogliosa? Allora avete commesso uno sbaglio. Indipendentemente dalla stagione, ogni pianta, erba aromatica, fiore, ha bisogno di una percentuale di acqua che non possiamo decidere noi.

Nel caso del basilico, ad esempio, il terriccio al tatto ci dovrà apparire umido, certo, ma non bagnato. Basterà dunque regolarsi andando a tastare una volta al giorno per rendersi conto se è il momento giusto per l’annaffiatura. Inoltre, procediamo per gradi. Versiamo un po’ di acqua e aspettiamo che il terreno l’assorba. Se torna secco nel giro di poco ne occorre altra, altrimenti è sufficiente. “Allagare” la piantina non porterà alcun tipo di beneficio!

Infine, vogliamo darvi un altro piccolo consiglio che potrà tornarvi utile. Se vi siete resi conto che le foglie di basilico invece che verdi e vivaci appaiono scure, come se tendessero verso il nero, è probabile che abbiate posizionato la pianta nel punto sbagliato della casa. Spostatela, dunque, dove potrà beneficiare meglio e più a lungo dei raggi del sole, che sono vitali affinché resti sana e rigogliosa. La differenza sarà notevole.