È un prodotto molto amato dagli italiani ma così si finisce sempre per spendere di più

Quando andiamo al supermercato per acquistare questo prodotto amatissimo rischiamo col finire per spendere di più, sai perché?

Di sicuro è capitato a tutti, almeno una volta. Scendere di casa per correre al supermercato con l’intenzione di acquistare un singolo prodotto e ritrovarsi alla cassa con il carrello pieno senza sapere nemmeno come. A volte si tratta di semplice previdenza: magari ci siamo ricordati di qualcosa che manca. Altre volte, ci siamo lasciati trasportare. È un prodotto molto amato dagli italiani ma così si finisce sempre per spendere di più.

prodotto amato
spendere prodotto nerdyland

Forse non lo avete notato, ma da questo momento ci farete caso anche voi: quando andate a comprare questo prodotto amatissimo finite per scegliere sempre uno tra quelli che costano di più, anche se non ne avevate l’intenzione. Nelle prossime righe proveremo a spiegarvi il motivo.

 

Occhio al supermercato: quanto acquisti questo prodotto finisci per spendere di più

Sappiamo tutti che i supermercati allestiscono stand, scaffali, vetrine e vari per fare in modo che i consumatori siano invogliati ad acquistare. Capita in tutti i negozi, lo stesso accade con le pubblicità. Sono pensate per spingerci a desiderare un determinato prodotto e ci persuadono che ne abbiamo bisogno.

Si tratta di puro e semplice marketing, di strategie ben congegnate per sfruttare al meglio i pochi minuti che trascorriamo tra le corsie. Anche le offerte e le promozioni spesso fanno parte del gioco. C’è un dettaglio particolare che forse non avete mai notato, ma che adesso vogliamo portare alla luce. Forse è successo anche a voi quando siete andati a comprare questo prodotto in particolare.

vino prodotto
spendere vino nerdyland

Avete presente quando ci sono ospiti a cena e volete stappare una bottiglia di vino? Allora andate al supermercato, magari con l’intenzione di scegliere una via di mezzo tra un prodotto di buona qualità e uno po’ meno importante in modo da non gravare troppo sull’economica domestica.

 

E, invece, puntualmente, vi ritrovate alla cassa con una tra le bottiglie più costose del negozio. Vi siete mai chiesti perché succede? Proviamo a spiegarvelo noi. Il reparto dei vini, come quello dei liquori, è pensato per dare ai clienti la sensazione di eleganza, classe e raffinatezza.

 

Spesso viene suddiviso in due zone: una, allestita a regola d’arte, con tanto di scaffali in legno, luci, vetri e tutto ciò che può attirare la nostra attenzione. Un’altra parte, invece, appare uguale al resto delle corsie del supermercato o del negozio, di conseguenza non risalta ai nostri occhi. Così, finiamo inevitabilmente per avvicinarsi alla zona dove si trovano le bottiglie pregiate, che costano più di quanto avevamo intenzione di spendere. Eppure, tutte le altre, ci appaiono scialbe e di poco conto, vista la loro posizione e il modo in cui sono esposte.

Questo semplice “gioco” ci spinge a scegliere un vino particolare e di un certo valore con la sicurezza di fare, in questo modo, bella figura. Ciò non significa che non sia così attenzione: semplicemente, dando un’occhiata anche all’altra “zona”, potremmo accorgerci che c’è qualcosa di molto simile o comunque gustoso ad un prezzo più abbordabile.