Nuova truffa Whatsapp: ti scrivono un messaggio troppo ‘familiare’ per non rispondere

Lo usiamo ogni giorno, ma attenzione alla nuova truffa che arriva su Whatsapp: ti scrivono un messaggio troppo “familiare”, non rispondere

Cellulari di ultima generazione e applicazioni di ogni genere ci semplificano la vita e ci permettono di rimanere in contatto ad ogni ora del giorno, in tempo reale. Siamo ormai dipendenti da questa tecnologia, ad essa ci affidiamo e spesso ci aiuta concretamente a svolgere ricerche, a comunicare, ma anche sul lavoro. L’attenzione, però, non è mai troppa. Nuova truffa Whatsapp: ti scrivono un messaggio troppo ‘familiare’ per non rispondere.

truffa whatsapp
attenzione whatsapp nerdyland

Se anche a voi dovesse capitare di riceve un messaggio del genere fate attenzione: non rispondete, non cliccate sui link allegati e non rivelate informazioni sensibili. Andiamo a vedere di che si tratta e perché è facile cadere in inganno.

La nuova truffa che gira su Whatsapp: attenzione, potrebbe sembrare un messaggio familiare

Ormai i tentativi da parte die truffatori di scoprire i nostri dati personali così da avere accesso a conti, carte e vari sono all’ordine del giorno. Comunicazioni all’apparenza impeccabili, che somigliano alla perfezione a quelle “ufficiali” ma dietro le quali si cela un inganno ben studiato. Possono arrivarci via mail, tramite sms, ma anche attraverso una delle applicazioni che usiamo praticamente ogni giorno. Un nuovo allarme è stato diramato per Whatsapp: vediamo di che si tratta.

attenzione whatsapp
truffa messaggio whatsapp nerdyland

Ebbene, un nuovo messaggi potrebbe consentire a questi truffatori di avere accesso a importanti dati personali che invece devono rimanere privati per tutelare la nostra privacy e i nostri conti.

L’allarme riguarda un tipo di testo che potrebbe apparire familiare e trarci in inganno se non facciamo attenzione. Per quale motivo? Perché riporta un messaggio molto semplice e all’apparenza innocuo: “Ciao mamma”, pare che dica. Per poi aggiungere che il vecchio cellulare si è rotto e di conseguenza il mittente è stato costretto a cambiare numero di telefono. Ci chiederebbe, poi, di cancellare il vecchio contatto e aggiungere quello da cui riceviamo il messaggio.

Diventa facile comprendere perché rischiamo davvero di cadere nella trappola. Chiunque abbia un figlio potrebbe pensare che non ci sia nulla di sospetto, magari eseguire la richiesta o addirittura rispondere, provare a chiamare. In questo modo, però, rischiamo di dare il via libera ai truffatori per accedere ai nostri dati sensibili.

Se, dunque, anche a voi dovesse capitare un messaggio del genere, meglio usare tutte le precauzioni del caso. Al momento pare che si tratti di una truffa che potrebbe non essere ancora arrivata in Italia, pare interessare soprattutto la Gran Bretagna, ma di sicuro la prudenza non è mai troppa. Ricordiamo di essere sempre previdenti e prestare la massima attenzione a qualsiasi messaggio sospetto, per poter, in questo modo proteggere la nostra privacy e i nostri interessi.