Le usi ogni giorno ma non pensi mai di pulirle: dovresti invece, ti spiego come

Abbiamo in casa tanti di quegli oggetti che perdiamo il conto: le usi ogni giorno ma non pensi mai di pulirle, dovresti invece

In casa siamo circondati da oggetti di ogni genere che utilizziamo con frequenza variabile a seconda delle necessità. Alcuni si trovano in cucina, altri in camera da letto, altri ancora in bagno. Sono destinati agli usi più disparati e di molti non potremmo proprio fare a meno. Eppure, tavola siamo un po’ disattenti. Le usi ogni giorno ma non pensi mai di pulirle: dovresti invece, ti spiego come.

usi ogni giorno
come pulire nerdyland

Quando scoprirete di che stiamo parlando dovrete ammettere che anche voi, qualche volta, avete fatto passare lunghe settimane se non addirittura mesi, prima di rendervene conto. Vi spiegheremo, però, perché è sbagliato e dovremmo pulire questo oggetto con maggiore frequenza e averne più cura.

Ti spiego perché e come devi pulirle con frequenza: le usi ogni giorno!

Pensateci e di sicuro vi verrà in mente. Quando vi svegliate al mattino, dopo il vostro caffè e una doccia rinfrescante, correte a fare colazione. Poi vi vestite, vi dare una sistemata, magari mettete un po’ di crema idratante o di protezione solare… cosa manca? Certo, i capelli! Così afferriamo la nostra bella spazzola dal solito cassetto e via a cercare di domare la nostra preziosa chioma.

pulire spazzole
come pulire spazzole nerdyland

E poi? E poi la spazzola torna nel cassetto fino al giorno dopo. Ammettetelo, nemmeno voi le lavate spesso: si tratta di una dimenticanza molto comune. Eppure è fondamentale invece compiere questa operazione almeno una volta alla settimana. Il motivo? Quando ci pettiniamo, oltre ai capelli che cadono naturalmente, sulla spazzola si accumulano anche cellule morte, pelle e varie. Per non parlare della polvere che vi si accumula perché la teniamo nel cassetto o su di una mensola. Diventa chiaro perché pulirle è essenziale per mantenere i nostri capelli puliti e sani. Ma come farlo nel modo giusto? Te lo spieghiamo subito.

Non è detto che dobbiate spendere una fortuna in prodotti specifici. Per prima cosa dobbiamo andare ad eliminare tutti i capelli rimasti incastrati tra le setole. Servitevi della punta di un pettine o di uno spadino. In questo modo la spazzola tornerà libera ed efficiente. Adesso munitevi di una bacinella igienizzata.

Riempiamola d’acqua, non serve che sia bollente, appena tiepida andrà benissimo. Al suo interno riversiamo del semplice sapone neutro e sciogliamolo per bene amalgamandolo al liquido. Ora immergiamo le spazzole e lasciamole in ammollo per un quarto d’ora. Se usate quelle di legno vi consigliamo di bagnare solo le setole. Usiamo una spugnetta di piccole dimensioni o le mani per “strofinare” la spazzola e infine risciacquiamo con acqua pulita. Ora mettiamole ad asciugare all’aria aperta (soprattutto quelle di legno). Come nuove e pronte all’uso: i vostri capelli ringrazieranno!