Perché non dovresti mai mettere questo alimento in frigorifero: grave rischio

Perché non dovresti mai mettere questo alimento in frigorifero: grave rischio per la salute. Guarda di che cosa si tratta.

Quando andiamo a fare la spesa, la prima cosa che facciamo quando torniamo a casa ovviamente è metterla via, dando subito priorità a ciò che va in frigorifero ed in freezer.

Frigorifero Nerdyland

Tuttavia, anche in questo caso è facile sbagliarsi. Spesso, infatti, si tende a riporre in frigorifero degli alimenti che andrebbero invece conservati a temperatura ambiente. Se, però, nella maggior parte dei casi ciò non ha particolari ripercussioni dal punto di vista della salute fisica se si commette questo errore con questo alimento specifico si corre un grave rischio. Riesci ad immaginare di che cosa stiamo parlando? Lo scoprirai nei prossimi paragrafi.

Non metterli in frigo

Al contrario di quanto si possa pensare, ci sono alcuni alimenti che di norma siamo abituati a mettere in frigorifero, ma che in realtà dovrebbero essere conservati a temperatura ambiente. Tra questi vi sono:

  • alcuni tipi di frutta tra cui agrumi, anguria, melone e avocado;
  • basilico;
  • burro;
  • caffè;
  • cipolle;
  • mozzarella di bufala;
  • pane;
  • patate;
  • peperoni;
  • pomodori;
  • salsa di soia;
  • sottaceti.

Perché non dovresti mai mettere questo alimento in frigorifero

Al di là dei cibi sopra elencati, c’è anche un altro alimento che non dovremmo mai conservare in frigorifero. Se, infatti, si commette questo errore si potrebbe mettere in pericolo la nostra salute. Avete capito di che cosa stiamo parlando? Ebbene sì, delle banane. Questo frutto dovrebbe essere sempre riposto in una cesta a temperatura ambiente anche nei periodi più caldi dell’anno. Questo perché all’interno del frigo le bucce delle banane tendono ad annerirsi più velocemente. Di fatto, dobbiamo ricordare che tale frutto non è abituato a stare in climi freddi. Addirittura, se riposte a basse temperature, le cellule presenti nella buccia si deteriorano e rilasciano enzimi che accelerano il processo di ossidazione. Se, però, da un lato la buccia diventerà nera, dall’altro la polpa continuerà a rimanere acerba.

Banane Nerdyland

Tuttavia, ci sono anche alcuni casi in cui mettere le banane in frigorifero potrebbe risultare conveniente. Per esempio, se queste hanno raggiunto il giusto punto di maturazione e noi sappiamo già che le andremo a mangiare soltanto in un secondo momento questa potrebbe essere la mossa giusta per evitare che la frutta possa marcire. In tal caso, mettile in un sacchetto di plastica in modo che non entrino in contatto con gli altri cibi ed avvolgi il picciolo superiore con la pellicola. In alternativa, puoi sbucciare e tagliare le banane e conservarle direttamente in un contenitore con chiusura ermetica. È questo, di fatto, il sistema migliore per conservare le banane in frigorifero. Altrimenti, meglio tenerle in una cesta forata oppure appese come se fossero su un albero. Solo così potrai farle durare più a lungo.