Trucchi infallibili per risparmiare sulla spesa al supermercato

Risparmiare quando si va al supermercato non è semplice, ma nemmeno impossibile. Ci sono alcune trappole in cui non devi cascare e adesso ti spieghiamo quali sono.

Quante volte hai dovuto fare i conti con uno scontrino talmente alto che ti fa pensare che probabilmente non ce la farai a pagare con i soldi che hai portato con te nel portafogli?

Supermercato reparto frutta
Trucchi per risparmiare al supermercato (Nerdyland)

Quante volte ci siamo ritrovati alla cassa di un supermercato a rimpiangere tutta la roba che abbiamo buttato nel carrello senza pensarci troppo? Parliamo di quel momento, quel momento lì in cui la cassiera ha appena passato l’ultimo articolo sul nastro, l’ultimo ‘beep’, e ci sta per comunicare il prezzo. Le gambe accennano qualche segno di mancamento quando la signorina, tanto gentile e cortese, ancora non ha aperto bocca. Ma sta per farlo e si avverte anche una fronte un po’ umida: stai sudando, sì, devi ammetterlo.

Ammetterlo a te stesso e rimproverarti anche, perché hai agito molto probabilmente d’impulso nel riempire il carrello e non hai prestato la giusta attenzione a ciò che stavi facendo. Spesso ci facciamo condizionare da diversi fattori esterni quando facciamo la spesa, che ci portano inevitabilmente a farci presentare uno scontrino chilometrico che non si ha il coraggio di pagare. E, beh, diciamolo, quante volte si è pensato: “adesso lascio tutto qui e scappo via!”? E’ un pensiero un po’ estremo, ma qualche volta si sarà sicuramente insinuato anche nella vostra mente. Tuttavia, poi torna la razionalità. I prodotti sono già stati passati al computer e poi che figura ci faremmo? Così, si prende il portafogli, si tirano fuori la carta o i contanti, si paga e si va via con un senso di rassegnazione che percorre il corpo dalla testa ai piedi.

A cosa devi fare attenzione quando fai la spesa al supermercato per evitare brutte sorprese sullo scontrino

Non è facile. Questo vogliamo metterlo in chiaro. Quindi non sentirti uno stupido se qualche volta hai esagerato con le cose da comprare. Però dovresti fare attenzione per le prossime volte. Tieni a mente quello che stiamo per dirti cosicché non farai lo stesso errore un’altra volta.

Ad esempio, la prima cosa che devi pensare è: che ora era l’ultima volta che sono andato a fare la spesa ed ho speso troppo? Se era mezzogiorno o le 19.00 allora possiamo darti una risposta che mai ti saresti aspettato: sei andato a fare la spesa quando lo stomaco non era pieno e cominciavi ad avvertire un leggero senso di fame. Ecco cosa ti ha spinto a comprare più prodotti. Ecco cosa ha agito sul tuo cervello. Una sensazione partita dallo stomaco fondamentalmente. Hai sentito fame ed hai pensato che un solo formaggio spalmabile non potesse bastare, un solo pacco di tortellini non avrebbe sfamato te e la tua famiglia. Che dovevi comprare qualche merendina oltre ai biscotti per il latte al mattino. Ecco dove hai sbagliato.

Scontrino – Nerdyland

Ma non è questo l’unico errore che si può commettere quando si va a fare la spesa al supermercato. Molto importante, per esempio, è anche la scelta del carrello. Al supermercato ce ne sono due tipi. All’ingresso c’è sempre quello più grande, più capiente, che ti darà l’impressione di essere vuoto per un bel po’ prima di averlo riempito di ogni ben di Dio. All’interno, invece, c’è il cestello più piccolo. Ecco, è quello che dovresti farti bastare quando vai a fare la spesa. Così potrai regolarti.

Ma se c’è una tentazione nella quale proprio non dobbiamo cascare è quella che si presenta davanti ai nostri occhi proprio alla cassa. Siamo lì che aspettiamo il nostro turno, siamo scocciati, stufi, stanchi, e l’occhio cade inevitabilmente su quei dolcetti che sono davanti alla cassa. Ce ne sono di tutti i tipi, di tutti i gusti, ti fanno venire l’acquolina in bocca. Ma è lì che dimostri chi sei veramente, se ci rinunci sei un tipo in gamba. Altrimenti, beh, penserai a risparmiare la prossima volta.