Cosa succede al nostro cervello quando ci arrabbiamo? Quando lo scoprirai farai più attenzione

Sai che cosa succede al nostro cervello quando ci arrabbiamo? Quando lo scoprirai farai di sicuro molta più attenzione. Cosa devi sapere.

Il cervello è una macchina perfetta. Un meccanismo esatto in cui tutto funziona secondo un disegno scientifico ben preciso. Quando, infatti, qualche ingranaggio si inceppa tutto l’organismo rischia di risentirne.

Rabbia Nerdyland

A tal proposito, sai esattamente che cosa succede al nostro cervello quando ci arrabbiamo? Sicuramente è facile immaginare che ad ogni azione ed emozione corrisponda un impulso all’interno del sistema nervoso, ma cerchiamo di approfondire meglio questo argomento. Di certo, quando scoprirai ciò che stiamo per dirti ci penserai due volte prima di arrabbiarti ancora.

Cosa succede al nostro cervello quando ci arrabbiamo?

Non è difficile immaginare che ogni volta che siamo felici, abbiamo paura oppure ci arrabbiamo nel nostro cervello avvengono delle reazioni fisiche ben precise. Non tutte ovviamente sono positive. Ecco perché anche tu dovresti sapere che cosa succede ogniqualvolta ci arrabbiamo. Di sicuro d’ora in poi farai più attenzione. Ma facciamo subito un passo indietro e procediamo con ordine. La rabbia è un’emozione giusta e utile, tuttavia quando diventa troppo frequente può avere delle serie conseguenze dal punto di vista fisico e psicologico. Soprattutto se si pensa che questa emozione può essere anche difficile da controllare. Ma che cosa accade esattamente nel nostro cervello? Scopriamolo subito.

Quando lo scoprirai farai più attenzione

Ebbene, a prescindere da quale sia la causa originaria, ogni volta che proviamo rabbia possiamo dire o fare cose offensive di cui potremmo pentirci in seguito. Questo perché il nostro cervello, come sempre, inizia a rispondere agli stimoli esterni che in questo caso saranno tali da farci perdere le staffe con delle conseguenze negative a livello biologico. Il tutto dipende da quella parte del cervello (Amigdala) che regola le emozioni e che reagisce agli stimoli in pochissimi secondi. Di conseguenza, il nostro corpo reagisce in maniera incontrollata prima ancora che noi riusciamo a rendercene conto. Ecco perché quando si è arrabbiati si possono compiere gesti inconsulti che di norma non faremmo mai.

Cervello Nerdyland

Successivamente le ghiandole surrenali iniziano a produrre adrenalina e cortisolo dando energia e forza di rispondere a tutto il nostro corpo. Questo provoca, a sua volta, il defluire del sangue nei muscoli che si preparano ad uno scontro, aumenta inoltre la pressione sanguigna, la temperatura corporea e la respirazione si fa più affannata. Possiamo, quindi, dire che la rabbia provoca una serie di effetti non soltanto, come abbiamo visto, sul cervello, ma su tutto l’organismo. Ecco perché chi si arrabbia spesso è più soggetto a disturbi quali infarti, stress, insonnia e problemi digestivi. Infine, è bene anche sapere che più ci si arrabbia e più si perde la facoltà di controllare questa emozione poiché non si riesce più a produrre l’ormone in grado di placare l’adrenalina. In più, ci sono anche delle ripercussioni sul piano psicologico. Fai, quindi, molta attenzione a non scherzare con il fuoco!