Partiti i lavori di Neom, la città del futuro | Le prime immagini lasciano a bocca aperta – VIDEO

Sono partiti i lavori di Neom, la città del futuro: guardate un po’ qua, le immagini sui primi sviluppi vi lasceranno a bocca aperta.

Sicuramente anche voi vi sarete chiesti almeno una volta nella vita come saranno le città del futuro!

città di Neom
Le prime immagini della città di Neom (Nerdyland)

Ebbene, finalmente è possibile rispondere a questa domanda dando un’occhiata al video diffuso dal cantiere di Neom che rivela le prime costruzioni che stanno sorgendo nel deserto arabo. Guardate un po’ qua con i vostri stessi occhi: il video vi lascerà letteralmente senza parole. Di sicuro non avete mai visto niente di simile!

Partiti i lavori di Neom, la città del futuro

Proseguono i lavori per la costruzione di Neom, la città del futuro nel cuore del deserto arabo, fatta senza strade e da pareti a specchio, con lune artificiali che fluttuano nel cielo. Il progetto è stato voluto dal principe ereditario saudita Mohammed Bin Salman e, nonostante all’inizio la notizia sia stata accolta da un generale scetticismo, l’impensabile alla fine potrebbe perfino diventare realtà. Basta infatti dare un’occhiata all’ultimo video pubblicato sulla città di Neom su Youtube per osservare con i propri occhi qualcosa di assolutamente incredibile. Nessuno, di fatto, ha mai visto niente di simile finora. Quando vedrete le immagini di cui vi stiamo parlando resterete di sicuro a bocca aperta.

Le prime sorprendenti immagini

Il video pubblicato dal cantiere di Neom direttamente su YouTube mostra ruspe che scavano nel deserto ed ingegneri con il caschetto intenti a lavorare. Sono queste le prime immagini postate in rete della città del futuro che sorgerà tra il deserto ed il Golfo di Aqaba. Ma non finisce qua perché di questo progetto a dir poco pazzesco farà parte anche Sindalah, una lussuosissima isola affacciata sul Mar Rosso. Ma vediamo ora più nel dettaglio come sarà composta Neom.

In pratica ci saranno tre regioni. Trojena, la località montana, Oxagon, la struttura galleggiante, e The Line, la spina dorsale che attraversa l’Arabia Saudita. Una gigantesca metropoli intelligente incastonata tra due specchi e composta da tre strati. Il primo per i pedoni ed il secondo ed il terzo, entrambi sotterranei, per le infrastrutture e i mezzi di trasporto. A tal proposito, nel video si vedono anche dei taxi volanti e degli elicotteri elettrici con guida autonoma. Inoltre, vi si possono osservare anche le prime immagini dell’isola di lusso che si troverà nel Mar Rosso e che potrebbe essere pronta ad ospitare i primi turisti già nel 2024. Ad ogni modo, al di là dell’entusiasmo, non mancherebbero anche alcune perplessità che hanno a che fare soprattutto con lo sfollamento delle aree precedentemente abitate per poter procedere con la costruzione di Neom e con l’interferenza della città del futuro con l’ecosistema ambientale.

Articolo di Veronica Elia